10 (piccolissime) buone abitudini

Pubblicato il

Nel pensare a come io possa stare meglio, nel corso degli anni, ho sparato di quelle “pretese colossali” che poi non servono ad altro se non a farmi sentire peggio, perché non riesco a mantenerle, tipo, amati di più (ah ah ah), non prendertela per tutto (si, si certo…), non urlare come una pazza con i nani perché prima o poi arriveranno i servizi sociali (eh niente, io continuo ad urlare come una pazza per giunta isterica e se dovessero arrivare penso che mi capirebbero e mi darebbero una bella pacca sulla spalla…) diventa cinica e spietata (ma nemmeno qui ce la posso fare, sono una mammoletta ultra sensibile e mi sa che questa caratteristica verrà con me nella tomba) ecc ecc. che sono tutte cose che vorrei fare davvero ma credo che ci vogliano molto tempo e altrettanta costanza (e si sa che io di costanza conosco una signora e basta), così ho deciso che partirò dalle piccole cose, da quelle per così dire più semplici e quindi, ecco la lista delle 10 buone abitudini da adottare!
1 – fotografare, scrivere e leggere di più, è tempo per me ed è fondamentale per farmi stare bene.
2 – quando sono in auto con i nani non girare stazione alla radio fingendo di non essermi accorta che il pezzo boicottato è uno dei loro preferiti (e indubbiamente uno dei peggiori a mio avviso) ma ascoltarlo insieme, che loro sono tanto felici quando possono cantare tutte queste canzoni rap del momento.
3 – cercare solo le persone che hanno davvero voglia di stare con me, che io sono una cretina in queste cose, passo il tempo ad inseguire chi non si vuole fare raggiungere e trascuro chi invece vorrebbe davvero passare del tempo con me.
4 – un bagno bollente alla settimana. In assoluto silenzio, con maschera per il viso e candele accese. E alla fine cospargermi tutto il corpo con il mio olio nuovo.
5 – appassionarmi smodatamente ad una serie tv a me sconosciuta subito dopo averne seguita una che mi è piaciuta moltissimo (a tal proposito, sto vedendo per la prima volta Scandal e mi piace effettivamente in maniera piuttosto smodata, qualcuno che l’ha vista?!).
6 – bere più tisane, abitudine acquisita da poco e molto soddisfacente.
7 – coccole smisurate con i nani, effettivamente questa è un’abitudine che ho da sempre, ma ci sono certi giorni che per fretta o per stanchezza o perché è tardi o per i tantissimi impegni, si riducono a due abbracci veloci. E invece io voglio le coccole, quei minuti in cui siamo sdraiati nel lettone che sono i minuti più dolci della giornata, dove li annuso e li bacio e li abbraccio, che non so per quanto tempo vorranno farlo ancora…
8 – sempre in auto, lasciare passare con un bel sorriso chi deve svoltare anche se non ha la precedenza che si sa che la gentilezza è cosa assai gradita e cercare di non fare il dito medio ai prepotenti.
9 – ascoltare tutti i giorni una canzone che mi piace, a caso, che sia recente o meno. Mi viene in mente e la ascolto.
10 – continuare a curare l’orchidea regalatami dai nani per la festa della mamma di due anni fa che mi sta dando delle grandi soddisfazioni.
Che dite? Non male vero? E si sa, è dalle piccole cose che ne nascono di grandi! Per cui avanti tutta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *